Accessibilità

Documenti correlati

Modulistica
Visto turistico - Dichiarazione di garanzia da parte di chi accoglie turisti extracomunitari

Chi accoglie turisti extracomunitari, solo ed esclusivamente per motivi turistici, deve compilare la dichiarazione di garanzia da presentare all'autorita' consolare italiana del paese che deve rilasciare il visto turistico Su questa dichiarazione vanno indicati i propri dati, quelli della persona che si accoglie, il periodo di permanenza in Italia, l'impegno a fornirgli alloggio, ad assumere a proprio carico ogni onere e assicurare il rientro in patria alla fine del periodo di soggiorno. La firma sulla dichiarazione non deve essere autenticata e quindi non occorre rivolgersi all'Anagrafe. E' sufficiente allegare alla dichiarazione di garanzia una copia del documento di identità del dichiarante. L'originale della dichiarazione dovrà essere spedita alla persona straniera che si recherà all'Ambasciata/Consolato italiano del proprio paese per la richiesta del visto turistico.

Dichiarazione di ospitalita'

La "dichiarazione di ospitalità" (art. 7 D.lgs 286/98) deve essere compilata e presentata per iscritto al Comune nei seguenti casi: 1.Quando si ospita un cittadino extracomunitario, anche se parente, ed anche se minore, presso la propria abitazione o presso un immobile nel quale si ha temporanea dimora; 2.Quando si cede in proprietà, affitto, comodato o altro titolo, un bene immobile a un cittadino extracomunitario. Queste norme non si applicano ai cittadini dell'Unione Europea, se non in quanto si tratti di norme più favorevoli e salvo il disposto dell'articolo 45 della legge 6 marzo 1998 n°40.